fbpx

Un accordo è importante nelle separazioni?

SEPARAZIONE CONSENSUALE

La separazione può essere considerata consensuale solamente nel momento in cui i due coniugi riescano a raggiungere un accordo. L’accordo va raggiunto in merito ai rispettivi diritti patrimoniali, l’eventuale assegno di mantenimento per il coniuge e per i figli, l’affidamento dei bambini; viene stipulato con l’assistenza degli avvocati (può essere uno in comune o il rispettivo di ogni coniuge) e per divenire efficace è necessario che sia omologato dal tribunale con apposito provvedimento.

L’ordinamento tende, inoltre, a favorire la separazione consensuale rispetto alla giudiziale sia perché genericamente il clima che si instaura in una separazione consensuale è decisamente meno volto alla conflittualità, sia perché la procedura, più semplice e veloce che caratterizza tale tipo di separazione, permette un minor carico di lavoro per i tribunali.

Riguardo la separazione consensuale si è espressa anche la Corte di Cassazione: Cassazione n. 16909/2015: La separazione consensuale è un negozio di diritto familiare il cui contenuto essenziale è rappresentato dal consenso reciproco a vivere separati, dall’affidamento dei figli e, ove ne ricorrano i presupposti, dall’assegno di mantenimento. Esso ha poi un contenuto eventuale, che trova solo occasione nella separazione e che è rappresentato da accordi patrimoniali autonomi conclusi dai coniugi in relazione all’instaurazione di un regime di vita separata”.

LA NEGOZIAZIONE ASSISTITA

Alternativamente alla separazione consensuale innanzi al Tribunale e con udienza per l’omologazione, è possibile raggiungere un accordo anche attraverso la negoziazione assistita. La negoziazione assistita consiste in un accordo preso dalle parti al termine di un percorso conciliativo. È comunque necessaria la presenza di due avvocati e l’impegno dei coniugi alla cooperazione reciproca in buona fede per la risoluzione “amichevole” dei propri problemi.

L’accordo derivante da negoziazione assistita, una volta sottoscritto dagli avvocati per attestarne la conformità, produrrà gli stessi effetti della separazione consensuale, previo il vaglio del PM per l’omologa. Qui non è necessario recarsi in tribunale, né partecipare ad alcuna udienza e dopo soli 10 giorni dalla sottoscrizione dell’accordo, previo visto del PM, si è separati. Dopo soli sei mesi si può divorziare.

L’IMPORTANZA DELL’ACCORDO

In diversi casi non si riesce a comprendere quanto, effettivamente, possa essere importante accordarsi e cercare di trovare una soluzione a quelle controversie che, se non risolte preventivamente, saranno poi poste all’attenzione di un giudice. Lo stesso, senza avere una approfondita e precisa cognizione del caso, basandosi semplicemente sulle produzioni delle parti, dovrà trovare una soluzione; soluzione che in diversi casi può risultare meno vantaggiosa per entrambi i coniugi.

Risulta, inoltre, facilmente comprensibile come il raggiungimento di un accordo possa anche ripercuotersi positivamente sugli eventuali figli della coppia. È infatti abbastanza acclarato come il clima di conflittualità generato da una separazione giudiziale possa influire negativamente sullo sviluppo dei bambini, con genitori che strumentalizzano i minori per le proprie “ripicche” nei confronti dell’altro. È proprio per evitare questi tipi di situazioni che nello Studio Legale Missiaggia la ricerca preventiva di un accordo è fondamentale e, nei casi in cui risulta possibile, fortemente consigliata. Seguiti da un gruppo di professionisti specializzati in materia si affronta la separazione nel migliore dei modi e raggiungendo l’accordo nell’ 80% dei casi circa.

Lo Studio, infatti, cerca di seguire il più possibile la “pratica collaborativa” di risoluzione delle controversie, spingendo per la risoluzione delle stesse attraverso gli accordi. In merito l’Avv. Maria Luisa Missaiggia ha anche scritto due libri: Separarsi con amore, si può e Separiamoci in due ore.

Avv. Maria Luisa Missiaggia con la collaborazione di Ludovico Raffaelli

EMERGENZA COVID-19

Studiodonne garantisce i propri servizi in remoto.

É stata attivata la possibilità di prenotare online i servizi di consulenza mirata più adatti alle proprie necessità.
CONSULENZA ONLINE
close-link