Decade dalla responsabilità genitoriale il genitore che non si cura dei figli!

“Avvocato, il padre di mia figlia non ha mai voluto sapere più nulla di lei, ci ha lasciate sole ormai diversi anni fa. Io mi sono risposata, mio marito vorrebbe adottarla, è possibile?”

La domanda ci dà l’occasione di esaminare una sentenza del Tribunale per i Minorenni di Venezia rimbalzata il 6 gennaio 2024 ben presto sui diversi siti di informazione per la sua portata innovativa.

Vediamola insieme.

La vicenda trae origine dalla richiesta di due figli di essere adottati dal nuovo marito della madre e di assumere il suo cognome.

In corso di causa emergeva in effetti che il padre biologico, dopo la separazione dalla madre, di fatto si disinteressava completamente della vita dei figli, che peraltro avevano anche problemi di salute.

Il padre prima si trasferiva in un’altra città e intraprendeva una relazione dal quale nascevano altri due figli e poi si trasferiva all’estero dove, ottenuto il divorzio dalla madre, sposava un’altra donna.

Anche la madre sposava il nuovo compagno e quest’ultimo creava un legame talmente speciale con i ragazzi da richiedere, assieme alla madre, a rivolgersi al Tribunale per i Minorenni per chiedere di essere adottati dal loro papà di fatto e assumerne il cognome.

Il Tribunale, nonostante l’opposizione del padre biologico, ha dichiarato quest’ultimo decaduto dalla responsabilità genitoriale e conseguentemente ha potuto ben dichiarare l’adozione dei minori da parte del coniuge della madre e attribuire loro il nuovo cognome.

Ed infatti il Tribunale, dopo aver demandato al Servizio Sociale il compimento delle necessarie indagini in merito al nucleo familiare e alla idoneità del marito della madre, ha constatato che, a fronte di una genitorialità legale non esercitata, si contrapponeva un genitore di fatto attento ai bisogni dei minori che aveva sopperito all’assenza morale e materiale del padre biologico.

Questo recente provvedimento è solo l’ultimo di una serie che vede i giudici sempre più fermi nell’emettere decisioni che non fanno sconti ai genitori assenti nella vita dei figli.

Basti ricordare il recente provvedimento emesso in data 8 gennaio 2024 dal Tribunale di Modena R.G 5154 del 2023  in favore dello Studio Legale Missiaggia che ha affidato in via super esclusiva la figlia alla madre a fronte del mancato versamento per anni dell’assegno in favore della minore da parte del padre mancato versamento affidamento super esclusivo (studiodonne.it).

A fronte di una pronuncia di decadenza dalla responsabilità genitoriale, il genitore, a meno che non vi siano gravi motivi, non perde il diritto di visita ai figli e rimane obbligato a versare il mantenimento (qui il nostro articolo di approfondimento sulla decadenza dalla responsabilità genitoriale decadenza della Responsabilità Genitoriale – Studiodonne).

La portata inedita della decisione del Tribunale per i Minorenni di Venezia sta nel fatto che in questo caso il giudice non solo ha pronunciato la decadenza dalla responsabilità genitoriale ma ha al contempo estromesso totalmente il genitore biologico dalla vita dei figli, pronunciando l’adozione da parte del papà di fatto.

 

CLICCA QUI PER UNA CONSULENZA 
su questo ed altri argomenti.

Chiama Ora